Intimidazione a Carmelo Di Stefano, si moltiplicano i messaggi di solidarietà

assessore-di-stefano

Dopo l’incendio doloso che ha distrutto la Bmw di proprietà dell’ex assessore di Carmelo Di Stefano, si moltiplicano i messaggi di condanna del grave atto e di solidarietà alla vittima che già l’anno scorso aveva ricevuto un “avvertimento”: una testa di pecora e una cartuccia di fucile sull’auto. La Bmw si trovava posteggiata in via Marconi quando ignoti hanno appiccato le fiamme la scorsa notte intorno all’una e mezza. I Carabinieri stanno esaminando le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza che Di Stefano aveva fatto installare in seguito alla prima intimidazione subita. L’ex sindaco Giovanni Giuca, nell’esprimere solidarietà a Di Stefano, si augura che gli inquirenti facciano luce sulla vicenda. Anche l’associazione “La Giovane Arte” prende posizione invocando il rispetto come valore fondamentale ed esortando i cittadini a denunciare perché “L’omertà porterà solo altra omertà” afferma il presidente Gianluigi Pitrolo. Un messaggio di condanna e solidarietà arriva poi da Pippo Incatasciato, leader del movimento “Piazza Civica” di cui Di Stefano fa parte: “Chiediamo a gran voce che le autorità civili, militari ed ecclesiastiche rispondano con atti concreti di reale condivisione la situazione in città non più sostenibile- dichiara Incatasciato- Rimaniamo fiduciosi nell’operato delle forze dell’ordine affinché riescano ad imprimere un’accelerazione nelle indagini e facciano luce sui misfatti. Chiediamo a gran voce infine un deciso intervento di Sua Eccellenza il Prefetto affinché si garantisca alla città Rosolini il clima di sicurezza e serenità sociale, da sempre appartenuto ad comunità di gente per bene e laboriosa, ma che purtroppo negli ultimi tempi è andato perduto”. E Corrado Armeri, quale rappresentante del gruppo di Forza Italia, da parte sua aggiunge:  “Questi ripetuti episodi non devono passare inosservati e vanno condannati al di là di quale siano i motivi scatenanti. Abbiamo fiducia nelle Forze di Polizia che sicuramente e in tempi brevi sapranno fare piena luce”.

Cecilia Galizia

Share This:

4