“Patto cittadino per la Libertà”: siglato l’accordo tra Forza Italia, Piazza Civica e Forza Rosolini

patto libertà

Convergenza per le prossime Amministrative, di Forza Italia, Piazza Civica e Forza Rosolini sulla candidatura a sindaco di Pippo Incatasciato. Il “Patto per la Libertà” sottoscritto da queste forze politiche garantirà, a detta dei rappresentanti dei tre gruppi,  un’aggregazione ulteriore tra partiti, liste civiche e persone di varia formazione culturale, professionale e politica, donne e uomini accomunati dal desiderio di rendersi utili alla propria comunità con un programma politico – amministrativo che pone al centro la persona, l’individuo e i suoi bisogni, e da un progetto strategico che valorizzi, in particolare, quei principi di “gestione efficiente” che devono ispirare l’azione di ogni pubblica amministrazione, dove la sicurezza pubblica,il decoro urbano ed extraurbano, il lavoro e l’attenzione verso coloro che soffrono devono essere elementi portanti. Oltre all’impegno di tutelare i diritti dei cittadini, per evitare il rischio che questi diventino vittime di meccanismi clientelari in grado di trasformare in favore ciò che è diritto e servizio. “Questo garantirà la possibilità di contribuire alla costruzione e realizzazione di un programma- affermano i rappresentanti del Patto per la Libertà- che crei un clima di progettualità diffuso ed intenso intorno ai temi del lavoro, dei diritti, della legalità, della trasparenza, della solidarietà, dell’economia,con massima attenzione all’agricoltura, all’artigianato, al commercio, al turismo religioso ed eno-gastronomico, al rilancio delle cave e degli insediamenti preistorici, dell’ambiente, dell’istruzione, dell’edilizia, dello sviluppo, della cultura, dell’arte e dello sport. Il programma che sarà messo in breve tempo dai firmatari del patto nero su bianco, garantirà l’osservanza dei principi della legalità e della trasparenza amministrativa, per la sua realizzazione ascolteremo anche tutti i rosolinesi indipendentemente dalla loro convinzione politica, aperti quindi al confronto, all’approfondimento e all’arricchimento, così da recepire integrazioni e correzioni da parte dei cittadini, delle diverse fasce sociali, delle associazioni di categoria, delle associazioni culturali e movimenti vari”.

Share This:

1
0

0 Comments

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*